Icone dello stile parte 2 – 5 modelli di occhiali che hanno fatto la storia

Nel precedente articolo abbiamo visto alcune tra le montature più famose in assoluto: modelli indimenticabili portati da personaggi che sono entrati a far parte della storia. Da Tom Cruise ai Blues Brothers, passando per le divine Audrey Hepburn e Marylin Monroe, il cinema e le arti in generale ci hanno regalato veri e propri stili da imitare e da reinterpretare. Esistono però altre montature, forse leggermente meno famose ma altrettanto emozionanti, che hanno reso alcuni personaggi inconfondibili. 

1)    Malcom X – Reinterpretato da Denzel Washington nel film a lui dedicato, è impossibile dimenticare  la fermezza nei suoi occhi dietro alla famosissima montatura Clubmaster della Ray-ban mentre pronunciava il suo celebre discorso. Ma a portare occhiali browline, ovvero con la parte superiore accentuata, che rinforza la magneticità dello sguardo, sono stati in tanti. Li troviamo indosso a Matt Damon ne “Il talento di Mr Ripley”, a Micheal Douglas in “Un giorno di ordinaria follia” o ancora portati da Kevin Costner nel biopic “JFK”. Uomini forti che interpretano uomini altrettanto grandi. Che sia anche merito della montatura?


2)    Grace Kelly – Principessa, attrice da Oscar e considerata dal mondo intero una delle donne più belle mai apparse sullo schermo, Grace aveva uno stile sempre raffinatissimo senza essere mai banale. Il segreto erano gli accessori, che sapeva portare con grazia e personalità. Tra questi, c’erano i suoi occhiali triangolari, che accentuavano la sua bellezza felina e il taglio degli occhi… non a caso il modello è passato alla storia come cat eye!


3)    Jackie Kennedy Onassis – non è stata principessa come Grace Kelly, ma Jacqueline ha sposato due degli uomini più importanti e ricchi al mondo: parliamo di Kennedy e Onassis. Alla ex first lady non mancavano certo i vestiti, ma i suoi occhiali oversize, così in voga durante gli anni ’60, sono indissolubilmente legati alla sua immagine. Come tante altre volte, però, certi occhiali sono più legati al periodo che a una persona: non stupisce quindi che un’altra grandissima degli anni ’60, Brigitte Bardot, amasse questa montatura così particolare.


4)    Tony Montana (Al Pacino) – Aggressivi, spavaldi, audaci: gli occhiali di uno dei personaggi più forti interpretati da Al Pacino non potevano che rispecchiare la personalità di Tony Montana, il protagonista di Scarface. Simili agli Aviators, ma dal ponte più spesso, la montatura tipo Carrera è ancora tra le più ricercate dagli uomini che cercano un look da duro.



5)    Steve McQueen – mito delle adolescenti tra gli anni ’60 e ’70, Steve McQueen era il prototipo del cattivo ragazzo, al pari di James Dean. Amante dei motori, della velocità e delle corse, indossava spesso i suoi amatissimi Persol modello 714, primo modello pieghevole in assoluto. Forse anche per questo i Persol – oltre che per la comodità – sono ancora tra gli occhiali più amati dagli sportivi di tutto il mondo.



Con questi 5 modelli chiudiamo una carrellata di stile. Ma di montature ne esistono centinaia, di tutte le forme, i colori e i materiali. E, parlando di materiali, voi cosa preferite? Seguiteci nel prossimo articolo e vi porteremo in un altro viaggio nel mondo segreto degli occhiali!

Centro ottica Iperottica

Iperottica è sinonimo di qualità. Nei nostri punti vendita troverai solo il meglio dell’offerta di settore al miglior prezzo. La nostra professionalità è a tua completa disposizione. Ti aspettiamo a trovarci!

15% di sconto

SE TI ISCRIVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER...!

Spendibile solo online.